Gratuito patrocinio


Il legislatore italiano, per tutelare i meno ambienti, e salvaguardare la pari dignità dei cittadini, come espressamente sancito dall’Art. 3 della Costituzione Italiana, ha stabilito che tutti coloro che hanno un reddito annuo inferiore a €.10.766,33, dovendo affrontare un procedimento civile, penale o amministrativo, e non avendo la possibilità economica di rivolgersi ad un legale per essere assistiti,possono avvalersi del “Gratuito Patrocinio a spese dello Stato”.

Pertanto se non hai reddito o hai un reddito inferiore alla somma sopra indicata e hai bisogno dell’assistenza di un legale, in ogni stato e grado del procedimento, civile penale o amministrativo, puoi inviare la richiesta all’Avv. Giancarlo Savagnone. Riceverai immediatamente dall’Avvocato copia dell’istanza che dovrai compilare in ogni sua parte, indicando il nome del legale di tua fiducia(Avv. Giancarlo Savagnone). Detta istanza, dovrà essere presentata, in carta semplice, al Consiglio dell’Ordine di Palermo allegando i seguenti documenti:

  • Fotocopia fronte/retro del documento di identità.

  • Fotocopia fronte/retro del codice fiscale.

  • Fotocopia di eventuali atti giuridici.

  • Fotocopia dell’ultima dichiarazione dei redditi o se non hai reddito autocertificazione dello stato di famiglia ed eventuale autocertificazione attestante il reddito dei componenti familiari maggiorenni.

  • Eventuale certificato di residenza del convenuto in giudizio.

Il Consiglio, nei dieci giorni successivi, in presenza dei requisiti richiesti, ammetterà l’interessato al gratuito patrocinio a spese dello stato. A questo punto invierai copia del provvedimento al legale e potrai usufruire dell’assistenza dell’Avv. Giancarlo Savagnone.